Energia idroelettrica per l’habitat dei gorilla di montagna

Il nostro esclusivo progetto per la protezione del clima nel parco nazionale dei Virunga, nella Repubblica Democratica del Congo

Energia idroelettrica, Virunga, Repubblica Democratica del Congo

Nel parco nazionale dei Virunga vive la gran parte degli ultimi gorilla di montagna allo stato brado. 600 ranger proteggono la regione da migliaia di milizie armate, che si arricchiscono con i tesori del sottosuolo, con gli animali e soprattutto con il legname, usato per la produzione e la vendita del carbone vegetale. Questo sfruttamento selvaggio e illegale è un affare milionario, che finanzia una cruenta guerra civile. Negli ultimi 20 anni, oltre 160 guardie del parco hanno perso la vita in servizio.

Il carbone vegetale illegale prodotto con gli alberi dei monti Virunga è per molti l’unica sorgente di energia: il 97 percento della popolazione di questa regione vive senza accesso all’energia elettrica. Mancano anche le più basilari infrastrutture. Senza energia alternativa al carbone vegetale, questa foresta sarà completamente scomparsa tra dieci anni. Per questo motivo è nato il nostro progetto per la protezione del clima: una piccola centrale idroelettrica con una potenza attuale di 13,6 megawatt. Genera l’elettricità per 30.000 abitanti, per i quali rappresenta il primo accesso assoluto all’energia elettrica. Già 5.000 nuclei familiari e molte nuove piccole imprese sono collegate alla rete elettrica locale. In questo modo, il progetto crea i presupposti per lo sviluppo economico. Si generano così progressivamente delle alternative per la popolazione, che può procurarsi da vivere senza ricorrere allo sfruttamento illegale delle risorse.

Dato che il fabbisogno locale è notevole e che il progetto ha avuto un grande successo, il gestore ha nel frattempo già messo in funzione una seconda centrale idroelettrica nella regione.

TÜV NORD CERT GmbH
Verifica
VCS
Certificate type
46.000
Volume annuale (tonnellate di CO2)

Contribution to the UN sustainable development goals (SDGs)

Sconfiggere la povertà
L’elettricità rende possibile lo sviluppo economico in una delle regioni più povere del mondo.

Energia pulita e accessibile
La centrale idroelettrica da 13,4 megawatt serve 5.000 nuclei familiari per mezzo di una micro-rete locale.

Lavoro dignitoso e crescita economica
Attraverso la centrale idroelettrica sono nati dei posti di lavoro e delle piccole imprese.

Imprese, innovazione e infrastrutture
Lampioni stradali nei villaggi, luce nelle case – possibilità, ad esempio, di fare i compiti anche di sera.

Ridurre le disuguaglianze
Fornitura di elettricità e possibilità di sviluppo per tutti.

Città e comunità sostenibili
Maggiore sicurezza grazie all’illuminazione stradale dei villaggi.

Consumo e produzione responsabili
Produzione di elettricità da una fonte rinnovabile con un impatto ambientale minimo.

Lotta contro il cambiamento climatico
Risparmio di 46.000 tonnellate di CO2 all’anno grazie all’energia prodotta senza emissioni.

Vita sulla terra
Il progetto aiuta a preservare la varietà unica di specie animali e il paesaggio del parco nazionale dei Virunga.

Pace, giustizia e istituzioni solide
I posti di lavoro alternativi al traffico illecito di carbone vegetale contribuiscono a indebolire le milizie e a garantire la pace nella regione.

Partnership per gli obiettivi
Il nostro sostegno a lungo termine rende possibile la realizzazione di progetti per lo sviluppo sostenibile nel sud del mondo.